Lacerto II

alchimia32

Per troppo tempo il pensiero umano si è perso dietro le cose immutabili, le sostanze, tanto che ha perso sensibilità, fiuto, passione, piacere, per ciò che diviene e per il mistero più grande da penetrare: l’essere altro di tutto, vale a dire la comprensione dell’Impossibile per cui tutto è altro da sé, pur essendo sé.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...