Ad libitum

Ad libitum
olio su tela
(base acrilico e gesso)
24×30 cm
Annunci

4 comments

  1. Uno yin – yang alquanto carnale il tuo Daniele. La polarità femminile caratterizzata dal sangue mestruale, quella maschile dall'albume di sperma. E, se la mia lettura è corretta, una ierogamia pressoché infeconda. Sorta di invocazione all'amplesso sterile, devota al solo piacere carnale. Con forti ascendenze gnostiche, di quello gnosticismo che propugnava la trasgressione alla regola – «Se uno si corica con una donna che ha le mestruazioni e ha rapporti sessuali con lei, quel tale ha scoperto il flusso di quella donna, ed ella ha scoperto il flusso del proprio sangue; perciò tutti e due saranno eliminati dal mezzo del loro popolo – Levitico 20:18».
    Comunque sia, al solito, di squisita fattura.
    Un caro saluto,
    L.

  2. Ti ringrazio molto caro Luca per questa lettura che coglie l'essenza stessa della mia pittura.
    Questa unione tra le due acque, quella bianca e quella rossa, evoca un amplesso, una unione carnale e sessuale. Il titolo iniziale che avevo in mente era “Hieros Gamos” per richiamare questa suggestione (di matrice alchemica). “Ad libitum” ha il vantaggio di contenere in sé il piacere, inteso anche e soprattutto, come noti bene, come eccesso e trasgressione alla regola e in fondo come piacere infecondo, che non ha fine se non in sé.
    Nel procedimento ho dapprima fatto lo sfondo (che ricorda altre opere precedenti) e poi le forme si sono formate da sé, quasi a caso, richiamandosi l'una l'altra e anche il colore ha giocato il suo ruolo nella creazione.
    Concludo ringraziandoti anche per la citazione molto interessante e perfetta per la tematica.

    La tua interpretazione è puntuale e preziosa, grazie.
    A presto

  3. il rosso e il bianco, in due chiazze ben distinte e compatte, dense!
    la separazione degli *elementi*
    il sangue e l'acqua
    una mistura che prepara al colore, alla fusione, alla creazone.
    la ricerca di una soluzione nuova, per ora solo stesa…
    questo vedo.

    buona serata caro Daniele!

  4. Ciao Carla grazie per le tue impressioni sul mio ultimo dipinto. E' interessante il tuo riferimento agli elementi come separati e trovo che hai saputo bene intuire come la tensione tra i due elementi separati sia anche anelare all'unione. Lo spessore, la densità come tensione per la completa fusione liquida.

    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...