Proscenio

Proscenio
mista su masonite
30×40 cm

Nella solitudine del proscenio gli occhi si chiudevano come un sipario sulla luce abbagliante dei suoi sogni e delle sue visioni, riusciva a focalizzare solo i pensieri più estremi in quel buio, la platea era un animale che brontolava acquattato in attesa di qualche cosa, un unico indistinto essere dotato di centinaia di teste che faceva l’agguato ad ogni sua mossa o fremito. E lui rimase immobile a lungo, in silenzio, per un istante che durò un’eternità, per misurare quell’attesa a occhi chiusi, non sapendo più se sarebbe stato in grado di risvegliarsi o se avrebbe dormito per sempre, se si era all’inizio o alla fine del dramma. E pensò: “Questo è il punto di vista più alto, quello a cui tendiamo durante l’intera recita della vita!”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...