Mese: gennaio 2011

Porto

“Porto”
mista su carta
30×40
 

Porto. Luogo di partenza e di arrivo, meta agognata e nostalgico punto sempre più piccolo alle spalle, abbandonato quasi con sollievo alla sua frenesia quotidiana, crogiuolo di mercanteggiamento e cambiamento, di amori fugaci ed assoluti insieme, di luci animazione e di silenzio velato d’azzurro, di acqua salmastra e di continua carezza del mare, di odori e profumi che si mescolano, nere chiazze e riverberi d’argento.

Annunci

Dare alla luce

“Dare alla luce”
olio su tela
50×50

Il raggio sognante come una lama penetrava nell’oscurità della foresta, la muta di lupi era la balia che lo nutriva. Riflettere sulle condizioni insensate della nostra nascita è riuscire a comprendere come la luce sia accolta nella natura atavica, come sia minacciata e cullata allo stesso momento dal molteplice della tenebra: nella penombra accadono miracoli a cui assistiamo sgomenti.